martedì 10 giugno 2008

Birra: birre trappiste

Dannato scanner troppo piccolo, m'ha segato i piedi e la testa dell'immagine!

Ieri seconda serata birraiola in quel di Lucca, tema birre trappiste, che sarebbero quelle birre fatte con un sacco di amore da una manciata di monaci belgi, nei loro caldi e accoglienti monasteri.
L'eccessivo amore che questi omìni ripongono nel loro lavoro fa sì che la birra abbia un profumo paradisiaco e un sapore infernalmente amaro, oltre che una gradazione alcolica potente. Risultato: stamani mi son svegliato che nella bocca avevo ancora il retrogusto amaro della birra...

8 commenti:

Jem7 ha detto...

Mortacci loro, oggi avevo la caarella!!
Sarà colpa delle birre di ieri?

Comunque sia, tanta aspettativa per le trappiste, ma delusione cocente al momento dell'assaggio....

sà ha detto...

...ah, il Belgio...

(commenti all'immaginina in privato u.u)

Mago G ha detto...

Si alla fine son buone, ma troppo amare per me. Questo però non mi impedirà di andare a fare il tour dei monasteri in Belgio, un giorno.

Sà, mi devo preoccupare?

bonats85 ha detto...

Sarà la vola bona, che infili in una chiesa!

Magari ubriaco...

Mago G ha detto...

CHIARAMENTE ubriaco!

Ma tanto non ti creder che i buoni monaci che producon la birra siano astemi eheheh...

Silvio ha detto...

Alcolizzati

Mago G ha detto...

Oh, ha parlato l'astemio!!! Briacone!

Diba ha detto...

Dario mi sa che domani o domenica ti passo a trovare al tu bagno,prima però passo a infamare il + frocio di franz by su ma...ci siiiiiii